I prodotti DOP della Calabria

I prodotti DOP della Calabria

La Calabria è una delle regioni con il maggior numero di prodotti certificati in Italia, con ben 12 alimenti e oli che hanno ottenuto l’ambita denominazione di origine protetta. L’eccellenza enogastronomica si sposa con la ricchezza di questo territorio, rinomato per i suoi insaccati, i formaggi e l’olio extravergine di oliva. Ecco quali sono i prodotti DOP della Calabria.

Capocollo di Calabria DOP

Una delle prelibatezze calabresi è sicuramente il Capocollo di Calabria DOP, un insaccato ottenuto dalla carne macinata di maiale, utilizzando soltanto la parte del lombo opportunamente disossato. Questo salame presenta un sapore intenso, si mantiene per circa 12 mesi ed è ideale da consumare con gli antipasti, accompagnandolo con un vino rosso dal sapore deciso e strutturato.

Pancetta di Calabria DOP

Tra i migliori prodotti DOP della Calabria troviamo anche la famosa Pancetta di Calabria DOP, realizzata a partire dalla carne presente nella parte inferiore del costato del maiale. All’esterno viene ricoperta di peperoncino, con una stagionatura di almeno 30 giorni e uno spessore fra 3 e 5 cm. Sul mercato può essere acquistata intera o porzionata, mentre in cucina è perfetta per la preparazione di piatti tipici come la carbonara e l’amatriciana.

Salsiccia di Calabria DOP

Utilizzata come antipasto, oppure per la realizzazione di alcuni piatti tipici regionali, la Salsiccia di Calabria DOP è caratterizzata da un sapore equilibrato, con note leggermente piccanti e un grasso bilanciato. Viene preparata con carni fresche di suino, in particolare con alcuni tagli della spalla e della parte sottostante le costole, con l’inserimento di lardo in percentuali inferiori al 20%. I suini vengono macellati non oltre i 4 mesi, mentre le sue origini risalgono alla fine del XVII secolo.

Soppressata di Calabria DOP

L’ultimo insaccato certificato con la denominazione di origine controllata è la Soppressata di Calabria DOP, un salume stagionato ottenuto dalla carne di suino usando soltanto i tagli più pregiati dell’animale, come la spalla, il filetto e la coscia. Si tratta di un prodotto abbastanza morbido, con un colore rosso naturale da conservare in luoghi freschi e asciutti per non oltre 12 mesi. Il suo utilizzo è versatile, infatti può essere servito come antipasto oppure impiegato per la preparazione di primi e secondi piatti.

Caciocavallo Silano DOP

Il Caciocavallo Silano DOP non è un prodotto esclusivo della Calabria, infatti viene condiviso con altre regioni del Sud Italia come il Molise. Questo formaggio presenta una consistenza semi dura, con la caratteristica forma a sacchetto e la possibilità di acquistarlo intero o porzionato. Viene realizzato a partire dal latte vaccino, con salatura in salamoia e una stagionatura veloce di circa 30 giorni. Il sapore è intenso e quasi dolce, con una nota lievemente piccante e un utilizzo sia cotto che crudo in cucina.

Pecorino Crotonese DOP

Uno dei migliori prodotti DOP della Calabria è senza dubbio il Pecorino Crotonese DOP, un formaggio stagionato a pasta dura realizzato con latte di pecora. Particolare è la maturazione, la quale avviene fino a 90 giorni all’interno di grotte di arenaria o in luoghi freschi e ventilati. Disponibile in varie consistenze, a seconda del metodo di lavorazione, questo formaggio presenta nella forma la marcatura a fuoco, mentre in gastronomia viene impiegato per accompagnare altri prodotti tipici regionali e servito spesso come antipasto.

Bergamotto di Reggio Calabria DOP

All’interno dei prodotti protetti della Calabria troviamo anche il Bergamotto di Reggio Calabria DOP, al quale viene riconosciuta soprattutto l’importanza dell’olio essenziale da esso estratto, utilizzato per alcuni prodotti di cosmesi e profumeria. Il suo aroma è molto intenso e può durare a lungo, anche fino a 24 ore, motivo per il quale è adoperato per la creazione di essenze e acque di colonia. Inoltre questa varietà di bergamotto vanta eccellenti proprietà antibatteriche e antisettiche.

Olio Extravergine di Oliva Alto Crotonese DOP

La Calabria dispone di tre oli extravergine di oliva con denominazione di origine protetta, tra cui l’Alto Crotonese DOP. Questo olio viene realizzato con le olive delle specie Carolea per almeno il 70%, raccolte in modo manuale direttamente dalle piante, con una molitura effettuata entro 48 ore. le sue origini sono antiche, infatti ne esistono tracce sin dal XVI secolo prima di Cristo, ed è rinomato per un gusto intenso e ben strutturato.

Olio Extravergine di Oliva Bruzio DOP

Il secondo olio extravergine di oliva DOP della Calabria è il Bruzio DOP, ottenuto dalla spremitura di olive raccolte nella provincia di Cosenza, in particolare selezionando le varietà Tondina, Olea europea, Rossanese, Carolea e Grossa di Cassano. Anche in questo caso la molitura avviene entro 48 ore, mentre la raccolta è realizzata nelle prime due settimane di gennaio. L’olio è ideale come condimento a crudo, ma anche per valorizzare piati a base di pesce.

Olio Extravergine di Oliva Lametia DOP

Il terzo olio extravergine di oliva con la denominazione di origine protetta della Calabria è il Lametia DOP, un olio fondamentale all’interno della tradizione gastronomica calabrese e utilizzato per condire tantissimi piatti della culinaria tipica regionale. Al suo interno troviamo al 90% le olive della varietà Carolea, con una raccolta meccanica eseguita ad inizio gennaio che avviene nelle coltivazioni in provincia di Catanzaro. Il sapore è bilanciato, un condimento ideale sia a crudo che su piatti cotti.

Fichi di Cosenza DOP

Tra i prodotti DOP della Calabria sono presenti anche i Fichi di Cosenza DOP, un tipo di fico essiccato caratterizzato da una forma a goccia con una punta leggermente allungata. Il sapore è particolarmente dolce, con un gusto che ricorda quello del miele, mentre all’interno vanta ottime proprietà nutrizionali, è facilmente digeribile e apporta quantità significative di fibre naturali, calcio e ferro. Le origini della pianta sono antiche, risalenti all’Antico Egitto con tracce rinvenute fino al XV secolo avanti Cristo.

Liquirizia di Calabria DOP

Nel ricchissimo patrimonio di produzione locale della regione un prodotto di nicchia è la Liquirizia di Calabria DOP, una radice rinomata per le sue proprietà antisettiche e digestive. La liquirizia viene utilizzata in cucina, per la realizzazione di caramelle e nei settori della cosmesi e della farmaceutica, dove vengono sfruttati i benefici dell’estratto di questa radice. Viene coltivata in altitudine, il sapore è dolce con una colorazione che tende al marrone scuro, ed è conosciuta da oltre mille anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto