I prodotti DOP della Sicilia

I prodotti DOP della Sicilia

La Sicilia è una terra di tradizioni gastronomiche, il cui patrimonio paesaggistico rende questo territorio davvero unico, in grado di produrre alimenti straordinari come alcuni cereali e l’olio extravergine di oliva. La regione vanta ben 14 certificazioni per la denominazione di origine protetta, confermandosi ai primi posti in Italia considerando anche le innumerevoli etichette IGP. Vediamo quali sono i prodotti DOP della Sicilia.

Pecorino Siciliano DOP

La Sicilia mette a disposizione ben 3 formaggi riconosciuti, tra cui il Pecorino Siciliano DOP. Venduto in forme o porzionato, si tratta di un formaggio stagionato duro ottenuto dal latte ovino, realizzato con una lavorazione a mano artigianale e una maturazione di almeno 4 mesi. Particolare è la crosta rugosa e striata, un segno distintivo di questo prodotto, il cui sapore è intenso con note leggermente fruttate e un sentore di spezie che rimane lieve.

Ragusano DOP

Un altro formaggio protetto della Sicilia è il Ragusano DOP, caratterizzato da una pasta filata e realizzato a partire dal latte crudo e intero di vacca. Per la lavorazione si prediligono i processi manuali, con l’impiego di utensili in legno e una salatura che non supera mai il 6%. La stagionatura dura all’incirca 3 mesi, da effettuare in luoghi ventilati e freschi. Questo formaggio siciliano tende ad assumere un sapore piccante e intenso, mentre in cucina è usato come antipasto o per la preparazione di alcune ricette regionali.

Vastedda della Valle del Belice DOP

Il terzo formaggio siciliano di origine protetta è il Vastedda della Valle del Belice DOP, ottenuto dalla lavorazione del latte di ovino intero e crudo. Il prodotto presenta una pasta filata e bianca, con un sapore leggermente acido, da consumarsi preferibilmente fresco già dopo 12 ore dalla preparazione. Si può adoperare soprattutto cotto per fare pizze, primi piatti e panini, mentre sul mercato di trova intero oppure porzionato sottovuoto.

Olio Extravergine di Oliva Monte Etna DOP

Tra i migliori prodotti DOP della Sicilia troviamo ben 6 oli extravergine di oliva, uno dei quali è il Monte Etna DOP, realizzato con almeno il 65% di olive Nocellara Etnea raccolte con processi meccanici. Il colore è giallo tendente al dorato, con un sapore leggermente fruttato e un aroma con una nota speziata quasi piccante. Questo olio è noto fin dall’VIII secolo avanti Cristo, mentre in cucina è usato per il condimento a crudo o per valorizzare piatti a base di pesce.

Olio Extravergine di Oliva Valli Trapanese DOP

Un ottimo olio extravergine siciliano protetto è il Valli Trapanese DOP, realizzato con non meno dell’80% di olive delle varietà Cerasuola e Nocellara del Belice. La raccolta avviene con mezzi meccanici entro il 30 dicembre, con una molitura effettuata entro 48 ore. L’aspetto è di un colore giallo oro con un sapore che presenta delle note erbacee, con un leggero sentore di piccante, offrendo una sensazione avvolgente e prestandosi al condimento a crudo o all’accompagnamento di piatti cotti.

Olio Extravergine di Oliva Valdemone DOP

Il Valdemone DOP è uno dei 6 oi extravergine di oliva della Sicilia che hanno ottenuto la denominazione di origine protetta, per la valorizzazione di un olio conosciuto fin dal VI secolo avanti di Cristo. In particolare è ottenuto a partire dalle olive Ogliarola, Minuta, Messinese e Santagatese, le quali devono essere presenti per almeno il 70% insieme o da sole. Si tratta di un olio dal colore giallo chiaro piuttosto limpido, con note di erbe fresche e piante aromatiche, utilizzato per la realizzazione di piatti regionali tipici.

Olio Extravergine di Oliva Valle del Belice DOP

Ottenuto con non meno del 70% di olive Nocellara del Belice, tra i prodotti di eccellenza della Sicilia troviamo l’olio extravergine di oliva Valle del Belice DOP. Il sapore è abbastanza amaro con un sentore lievemente piccante, mentre l’aspetto vanta un colore giallo con sfumature di verde. L’abbinamento migliore è senza dubbio per il condimento a crudo di ortaggi e insalate, tuttavia è in grado di valorizzare il gusto di piatti a base di carne e pesce.

Olio Extravergine di Oliva Monti Iblei DOP

Dalla ricchezza dei prodotti DOP della Sicilia arriva un olio extravergine di oliva straordinario, realizzato con olive raccolte nelle province di Catania, Ragusa e Siracusa conosciuto come Monti Iblei DOP. Prodotto genuino e salutare, questo olio presenta un colore giallo tendente al verde, un odore mediamente intenso leggermente fruttato e un gusto lievemente amaro con note piccanti. All’interno vanta una composizione acida equilibrata, ed è ottenuto da olive Moresca, Nocellara Etnea e Tonda Iblea.

Olio Extravergine di Oliva Val di Mazara DOP

L’ultimo olio siciliano certificato con la denominazione di origine protetta è il Val di Mazara DOP, realizzato dalla spremitura delle olive Cerasuola, Nocellara del Belice e Biancolilla per almeno il 90% con produzioni in provincia di Agrigento e Palermo. Si tratta di un olio abbastanza leggero, con un gusto caratterizzato da note floreali e un leggero sentore piccante, perfetto da usare per il condimento a crudo dove riesce ad esprimere tutta la sua forza.

Arance di Ribera DOP

La Sicilia è una regione famosa per la produzione delle arance, tuttavia la vera eccellenza in questo settore sono le Arance di Ribera DOP. In questa categoria rientrano agrumi delle varietà Navellina, Washington Navel e Brasiliano. La polpa è tendente al rossastro, mentre il gusto è dolce e delicato, ideale per il consumo fresco oppure per la preparazione di ottime spremute naturali. Da sottolineare l’assenza di trattamenti, aspetto che ne preserva le proprietà nutritive e benefiche per l’organismo.

Ficodindia dell’Etna DOP

Tra i prodotti della Sicilia con denominazione di origine protetta c’è anche il Ficodindia dell’Etna DOP, un frutto caratteristico di questa regione in quanto è resistente alla mancanza d’acqua e al sole. All’esterno presenta delle spine particolarmente irritanti, mentre all’interno la polpa è dolce e succosa, con una conservazione in frigorifero per non più di 5 settimane dalla raccolta. Può essere consumato fresco, oppure utilizzato per realizzare dolci, succhi e gelati.

Ficodindia di San Cono DOP

Anche il Ficodindia di San Cono DOP è un prodotto protetto, rinomato per la prelibatezza della sua polpa quando viene consumato fresco. Apprezzato già dall’inizio del XIX secolo, questo frutto cresce in altitudine fino a 600 metri, ed è possibile conservarlo alcune settimane in frigorifero. Anche in cucina trova spazio in alcune ricette tradizionali, per realizzare confetture oppure per preparare salse con le quali condire primi piatti o carni.

Pistacchio Verde di Bronte DOP

Ovviamente in questa lista dei prodotti a denominazione di origine protetta non poteva mancare il Pistacchio Verde di Bronte DOP, famoso in tutto il mondo e rinomato soprattutto per la realizzazione del tradizionale gelato. La forma è allungata con un seme di colore verde intenso, mentre il gusto propone delle note aromatiche. Si tratta di un ingrediente fondamentale di tantissime ricette tipiche siciliane, soprattutto per la preparazione di dolci, dessert e gelati.

Pagnotta del Dittaino DOP

Infine troviamo anche la Pagnotta del Dittaino DOP, un prodotto protetto ottenuto a partire dal grano duro del posto, con una lievitazione naturale in cui viene aggiunto appena del sale, oltre ovviamente al lievito e all’acqua. Queste pagnotte pesano da 500 grammi fino a circa 1,2 Kg, presentano una crosta di alcuni centimetri e rimangono fresche fino a 5 giorni. La zona di produzione è la provincia di Catania, mentre in cucina la Pagnotta del Dittaino è perfetta per la classica bruschetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto