Vini Donnafugata: un’eccellenza siciliana

Vini Donnafugata: un’eccellenza siciliana

Donnafugata è un’azienda vinicola unica all’interno del panorama nazionale, un esempio lampante del connubio perfetto tra la ricchezza paesaggistica del nostro Paese e l’eccellenza dell’enogastronomia italiana. Situata in Sicilia, la cantina Donnafugata dal 1983 propone dei vini simbolo della ricchezza del territorio siciliano, con un modello aziendale incentrato sul rispetto dell’ambiente e la valorizzazione delle diversità locali.

L’azienda Donnafugata: una storia di successo

L’azienda vinicola Donnafugata è stata fondata agli inizi degli anni ottanta, riprendendo per il nome un riferimento al famoso romanzo il Gattopardo di Tommasi di Lampedusa. L’impresa di famiglia vanta vigneti in diverse zone della Sicilia, tra cui nell’area dell’Etna, Pantelleria, Vittoria, Contessa Entellina e le residenze storiche di Marsala.

La famiglia Rallo lavora nel campo del vino dal 1851, mettendo insieme dal 1983 un intreccio indissolubile tra il vino, l’arte e la bellezza del territorio unico della Sicilia, affrontando questo progetto con amore e passione. L’azienda vanta 5 cantine, 410 ettari di vigneti, 100 dipendenti e coltiva 20 varietà differenti, con un business presente in oltre 60 mercati nel mondo.

Uno dei principi fondamentali è stata da sempre la sostenibilità ambientale, infatti all’interno delle coltivazioni non vengono utilizzate sostanze chimiche aggressive e nocive, mentre sono preferite pratiche naturali e l’impiego di prodotti compatibili con l’ecosistema. Inoltre l’azienda produce energia elettrica pulita, grazie all’installazione di 100 kW attraverso i sistemi fotovoltaici di Marsala e Contessa Entellina.

Nel corso degli anni Donnafugata è rimasta sempre al fianco dell’arte,  finanziando direttamente tantissimi progetti culturali, come il restauro della tavola della Madonna col Bambino custodita nel Museo Pepoli di Trapani, oppure con il supporto al Museo degli Arazzi avvenuto nel 2012. Per 5 anni l’azienda è stata anche una delle sostenitrici del Premio Letterario Tomasi di Lampedusa.

I vini Donnafugata: alla scoperta dell’eccellenza siciliana

Ovviamente il valore dell’azienda siciliana sono i vini Donnafugata, con una collezione davvero unica e variegata composta da vini bianchi, rossi, rosati e dolci. La diversità della produzione rispecchia le caratteristiche di ogni vigneto e zona della Sicilia, un connubio perfetto per offrire prodotti di altissima qualità con una forte connotazione territoriale.

Oltre che in base alla tipologia i vini Donnafugata sono suddivisi anche per collezione, con alcuni prodotti iconici messi in risalto per il loro sapore straordinario in grado di superare le barriere tecniche del mercato. Per quanto riguarda i vini rossi c’è il famoso Mille e una Notte, realizzato principalmente con uve Nero D’Avola, Petit Verdot e Syrah, con un affinamento di 13/14 mesi in barriques di rovere e 20 mesi in bottiglia.

Altrettanto conosciuto e apprezzato è il vino rosso Donnafugata Fragore, un prodotto elegante con uve Nerello Mascalese, caratterizzato da un colore rosso rubino e sentori floreali con toni leggermente speziati di tabacco dolce e noce moscata. Perfetto per accompagnare carni saporose è invece il Tancredi, un mix di uve Tannat, Nero D’Avola e Cabernet Sauvignon, in grado di offrire note balsamiche e un retrogusto di mirtillo.

Da non sottovalutare è la collezione di vini bianchi Donnafugata, a partire dal Chiarandà, uno Chardonnay complesso e ben strutturato, con note di pesca e sfumature di nocciola, ideale nell’accostamento con pesci affumicati e piatti a base di aragosta. Al contrario il Vigna di Gabri va d’accordo anche con la carne, grazie al sapore intenso e leggermente fruttato, con un equilibrio perfetto tra le varietà Ansonica, Chardonnay e Sauvignon Blanc.

L’azienda produce anche 3 vini rosati, Sul Vulcano Etna Rosato, Rosa e Lumera, compresi 3 vini dolci naturali come il ben Ryé, il Kabir e il ben Ryé Limited Edition. Sono invece 2 gli spumanti realizzati dalla cantina, il Donnafugata Brut Rosé con Pinot Nero e un sentore fruttato, oppure il Donnafugata Brut con Chardonnay e Pinot Nero per un sapore più complesso e strutturato.

Dove acquistare i vini Donnafugata

Chi desidera comprare i vini delle collezioni dell’azienda Donnafugata, può consultare lo store online all’interno del portale ufficiale della cantina, visitando il sito web donnafugata.it. Qui è disponibile la sezione wine shop, dove è possibile acquistare vini singoli o assortimenti realizzati per offrire una sperimentazione unica, una soluzione ideale anche per regali e pensieri unici a degli appassionati.

In alternativa è possibile consultare l’elenco degli store locator, basta selezionare il tipo di vino e la modalità di acquisto, ad esempio online o sul posto, per visualizzare tutte le piattaforme e i negozi a cui rivolgersi. Donnafugata organizza anche degustazioni e visite delle cantine, con riapertura a partire dal primo giugno 2020 e prenotazione online tramite l’apposito modulo telematico presente sul portale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto